Home » Attività Parrocchiali » Catechismo » Incontro Catechisti ed educatori AC del 23/09/2021

Incontro Catechisti ed educatori AC del 23/09/2021

Resoconto incontro tenuto 23 settembre 2021 catechisti e educatori AC in Pieve

Don Paolo introduce l’incontro dei catechisti ed educatori Ac evidenziando 3 punti principali.

1. FORMAZIONE.

Il catechista o educatore ha il compito di formarsi : per poter continuare un cammino di fede è necessario approfondirla costantemente. 
Ai ragazzi e bambini possiamo trasmettere solo ciò che conosciamo e abbiamo appreso con lo studio e la formazione, non possiamo trasmettere ciò che ancora non sappiamo, a meno che non intervenga lo Spirito Santo. 
Ci ricorda di prendere in considerazione le varie occasioni che sono messe a disposizione per formarsi:

-Lecceto. Non sappiamo ancora se saranno organizzati incontri di formazione.

– Vicariato di Empoli. Ci saranno 3 incontri dopo cena, 2 a Empoli e 1 a Montelupo.

– Catechesi in parrocchia.

– Catechesi su youtube. Stare attenti a chi è interlocutore onde evitare di trovare la persona sbagliata.


2. PREPARAZIONE.

Per preparare gli incontri è necessario avere una guida o un sussidio da seguire. 
Dobbiamo avere una metodologia adeguata e uno strumento per prepararsi per poter fare un cammino catechetico programmato e lineare.
Anche don Paolo per preparare bene l’omelia utilizza uno o più strumenti didattici come supporto, i Commentari.


3. DISPOSIZIONI CEI.

Per poter fare catechismo la CEI ha stabilito che il catechista e educatore devono essere in possesso del Green Pass secondo le modalità stabilite dalla legge.
Dobbiamo seguire la normativa CEI e coloro che non sono ancora in possesso del Green Pass devono valutare se vogliono mettersi in regola oppure no. 
Don Paolo non forzerà nessuno a fare il Green Pass, ma ognuno deve sentire dentro di sé ciò che il Signore chiede. Dobbiamo discernere se la chiamata di Dio è di continuare con il servizio di catechesi, che adesso è istituito ufficialmente da Papa Francesco come Ministero, oppure rimanere in stand by.
Chi non volesse proseguire o non mettersi in regola con il Green Pass è pregato in questi giorni di avvisare don Paolo, parlando singolarmente con lui. Viene rispettata la privacy di ciascuno e le motivazioni di ogni scelta individuale.


Don Paolo tiene a precisare che non prende i catechisti o educatori per tappare i buchi e fare numero, ma attraverso il discernimento valuta i carismi di ciascuno per poter assegnare ad ognuno il proprio compito.
I catechisti e educatori sono invitati a leggere attentamente la documentazione presente sul sito parrocchiale Camontello relativa alle disposizioni per ricominciare l’anno catechistico.
Si deve prendere visione dei relativi moduli richiesti ai catechisti e educatori e ai bambini e ragazzi. I moduli devono essere compilati dai genitori con relative autocertificazioni in maniera corretta. A tal fine organizzarsi preparando le relative cartelline con documenti da conservare per tutte le classi.
I bambini e ragazzi sprovvisti della documentazione necessaria non potranno partecipare alla didattica.


Don Paolo ci delucida sulla disponibilità dei locali per fare catechesi e AC. Il Cinema Mignon presto sarà chiuso per ristrutturazione, forse entro il mese di ottobre e quando cominceranno i lavori, verranno eseguiti anche nelle sale del Circolo Acli con relativa Danza Enars che sarà costretta a spostarsi al Campino dal lunedì al venerdì pomeriggio per effettuare le lezioni usufruendo della sala al piano terra dove di solito si svolgeva la catechesi e l’AC. A fianco del Circolo ACLI ci sono comunque 2 stanze di circa 50 metri quadri senza bagno, al momento, dove poter riunire i bambini e i ragazzi sostituendo così lo spazio occupato al Campino. Attendiamo la comunicazione del Presidente del circolo Acli Francesco Rimoli per avere notizie sull’agibilità della stanza in quanto dovrà essere dotata di apparecchi per il riscaldamento. Al Campino si potrà fare catechesi e AC il Sabato mattina ed eventualemte il dopo cena dal lunedì al Venerdì se non c’è danza. Il problema sorge per l’ACR in quanto di solito si riuniva il Giovedì e se si riunisce accanto al Circolo ACLI mancherebbe lo spazio esterno per le loro attività . Si potrebbe optare, se fosse possibile, per riaprire il Circolo a Samminiatello in quanto ci sono spazi interni e ampi spazi esterni. Abbiamo a disposizione anche la stanza della Fratres accanto alla Pieve, ma non c’è il riscaldamento ed eventualmente una stanza al Campino al primo piano risistemata. Potremmo usare anche la Cappellina della Chiesa di Samminiatello quando non ci sono defunti esposti.Si calcola che questa situazione di emergenza durerà circa un anno, ma si rende necessaria per permettere alla Danza di proseguire con i propri corsi.

PRESENZE E DISPONIBILITA’ CATECHISTI E EDUCATORI

Don Paolo ha a disposizioni per seguire i gruppi AC almeno 8 nuovi educatori e nota essere positiva la situazione. Per la catechesi parrocchiale le classi vengono confermate con la presenza della terza elementare. Riguardo alle classi intermedie che non hanno la preparazione diretta ai sacramenti, come ad esempio la prima e seconda media, si opta per un eventuale accorpamento con programmazione comune, qualora l’adesione dei ragazzi sia ridotta.

SITUAZIONE CHIESA AMBROGIANA

Don Angelo ha richiesto a don Paolo un supporto per poter svolgere il servizio di catechesi nella parrocchia di Sammontana in quanto mancano catechisti per la terza elementare. Don Paolo valuta questa richiesta come un aiuto ad una Chiesa in difficoltà affermando che sopperire alle necessità delle Chiese è quanto di più Cristiano ci possa essere e quindi anche questa è una chiamata per i catechisti ed educatori. Pertanto tenere in considerazione questa richiesta da parte di don Angelo. A tal riguardo don Paolo ringrazia l’effetto benefico della presenza nella realtà della parrocchia di Montelupo dell’AC, in quanto tra coloro che si sono resi disponibili ad essere educatori ci sono almeno 6 giovanissimi e ciò è frutto del lavoro dell’AC anche attraverso i Campi Scuola dove i ragazzi fanno esperienze di gruppo e collaborazione profonda. Don Paolo si rammarica per non fare i campi parrocchiali, in quanto perde un buon 50% di rapporto interpersonale con i ragazzi. Per il catechismo della terza elementare prepariamoci alla riunione con i genitori dei nuovi iscritti. Comunque data la situazione COVID manteniamo un ritmo di ripartenza tranquillo senza affannarsi a ripartire troppo presto, ma con calma. La referente dei gruppi sarà Melania Guasti che raccoglierà le informazioni  relative alle varie classi e orari da riconsegnare a don Paolo.